Lorenzo e Marco ci raccontano l’olivo

Venerdì 15 novembre Marco e Lorenzo Bracci, due agricoltori delle nostre parti sono venuti a scuola per parlarci dell’olivo.

Nel nostro territorio ci sono tre tipi di olivo: leccino, moraiolo e frantoio/fiorentino. Il leccino è quello preferito dalle persone e..dalle mosche! La mosca è infatti il parassita più temuto dagli olivi; depone le uova sull’oliva, la larva si nutre dell’oliva e ci entra dentro.  Quest’anno a causa del protrarsi della stagione calda si sono avute due generazioni di mosche. Molti agricoltori non hanno potuto raccogliere le olive. Per risolvere questo problema ci sono vari metodi:

  1.  piantare un fico ogni 25/30 olivi, perché la mosca è attirata da una sostanza appiccicosa che sta sotto i fichi;
  2.  mettere la caolina sulla pianta per camuffare l’olivo così la mosca non lo riconosce;
  3. dare rame e calce, che tengono lontane le mosche;
  4. usare pesticidi, sostanze chimiche che uccidono la mosca, ma anche il suo antagonista e altri insetti.; è un metodo dannoso.

E’ preferibile un metodo naturale, biologico.

Esiste anche la cimice asiatica, un parassita ancora poco diffuso da noi. L’olivo è una pianta molto delicata. Come dicono dalle nostre parti “Se te dai a lei, lei dà a te”.

La resa delle olive è la quantità di olio ottenuto da un chilo di olive.

Marco e Lorenzo hanno controllato le olive che abbiamo raccolto nel giardino della nostra scuola. Quasi tutte erano bacate: si vedevano le larve e perfino una mosca! Per questo motivo purtroppo non potremo fare il nostro olio.

Gli esperti hanno parlato in modo chiaro e comprensibile e hanno risposto gentilmente a tutte le nostre domande. Alla fine della lezione si sono meritati un bell’applauso! Lorenzo e Marco amano il loro lavoro e il loro territorio.

 

 

 

 

 

 

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.