Uscita al Parco della Rimembranza

Giovedì 13 dicembre 2018 i bambini delle classi quarta A e quarta B, accompagnati dai maestri Gabriele, Daniela e Elena, sono andati a visitare il Parco della Rimembranza di Loro Ciuffenna. Il parco è vicino alla nostra scuola, per cui siamo andati a piedi. Appena arrivati la maestra Daniela ci ha spiegato la storia del parco, dicendoci di osservare attentamente gli alberi. All’ingresso c’è un cancello con dei nastri tricolore e un cartello con una fotografia storica, con una breve descrizione del parco. C’è un piccolo viale con in fondo una cappellina fatta di pietra; a destra e a sinistra del viale sono stati piantati numerosi lecci. Sono alti e molto fitti, le loro folte chiome creano un ambiente tetro, buio e umido. Abbiamo osservato che il tronco dei ecci era ricoperto di muschio. Nel terreno c’era un tappeto di foglie, di ghiande, di funghi, e di germogli di leccio. Attorno agli alberi c’erano dei sassi ricoperti di muschio. Non abbiamo visto nessuna targhetta con i nomi dei caduti della Prima Guerra Mondiale, ma sappiamo che quegli alberi li ricordano tutti. L’uscita al Parco della Rimembranza è stata un’esperienza indimenticabile.

I Parchi della Rimembranza furono costruiti per commemorare i caduti nella Prima Guerra Mondiale. Un documento storico del 1922 dice che devono essere costruiti Parchi della Rimembranza in ogni paese, dedicando un albero ad ogni caduto. Per il parco di Loro fu scelto di piantare i lecci. Il 4 novembre si commemora la fine della guerra: quest’anno ricorre il centenario.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.